Investire in preziosi oppure in strumenti finanziari come azioni o obbligazioni?

La domanda non è di facile risposta. Si tratta infatti di due investimenti completamente differenti sotto diversi punti di vista.

Il mondo degli investimenti è basato su una regola fondamentale: più alto è il rischio, più alto è il profitto, ma è anche più alta la possibilità di perdere tutto!

Un’altra variabile fondamentale è la durata dell’investimento: l’investimento in azioni, ma soprattutto quello in obbligazioni, è un investimento con una scadenza definita. Investire in pietre preziose o in oro è invece una operazione dai tempi decisamente più lunghi. Il risultato dell’operazione si avrà infatti nel lungo periodo, con una garanzia maggiore rispetto alla volatilità del mercato dei titoli. Per lungo periodo, in economia, si intende un periodo di almeno 10 anni, per questo motivo non si può considerare l’investimento in oro o pietre preziose come la strada da intraprendere per un guadagno nell’immediato.

In seguito alla crisi del 2008, il sistema economico attuale presenta due fattori altamente critici: la debolezza del sistema finanziario e alti rischi di instabilità dei prezzi.

Per valutare lo stato dell’economia, si utilizza il prezzo dell’oro. Per questo motivo, investire nell’oro vuol dire assicurare ai risparmi personali una sicurezza che va al di là della situazione economica e politica del paese in cui si vive. Inoltre, l’oro è un bene ad alta commerciabilità (è rivendibile in tutto il mondo!) e ha una costante richiesta sul mercato.

D’altro canto investire pietre preziose, non è così facile e -soprattutto- non esiste l’investimento certo. Tutti gli investimenti subiscono incrementi o diminuzioni di valore, ma la fluttuazione del prezzo dell’oro o di gemme di alto valore è decisamente minore rispetto ai metalli o alle pietre con un valore di mercato inferiore.

Acquistare quindi un diamante o un altro gioiello prezioso, è paragonabile all’acquisto di un quadro: un investimento a lungo, anche lunghissimo termine, tanto da poter addirittura essere ereditato dai propri figli.

Inoltre l’investimento in preziosi è molto interessante per la loro caratteristica di “beni rifugio”: oggetti di dimensioni ridotte con alto valore, facilmente trasportabili e altrettanto facilmente rivendibili in momenti di difficoltà.

Un altro investimento da non sottovalutare è quello in orologi di alta gamma, paragonabili in tutto e per tutto a gioielli preziosi. Ovviamente bisogna puntare solo su orologi meccanici prodotti da marchi importanti come ad esempio Rolex, Omega, Audemars Piguet, Patek Philippe, IWC, Panerai, Zenith, Breitling, Longines, Cartier, Tudor, ecc.

Se ti interessano orologi meccanici di alta gamma, visita la nostra vetrina su Chrono24!

Oltre all’acquisto di oro, gemme o gioielli importanti, come ad esempio può essere un anello o un tennis Recarlo, negli ultimi anni, sull’onda della personalizzazione, il mondo della gioielleria ha visto la nascita di alcuni gioielli ‘personalizzabili’, su tutti i bracciali con charm (come ad esempio i bracciali di DoDo), che possono essere considerati dei veri e propri piccoli investimenti.

Un esempio interessante sono i bracciali Elements del brand Donna Oro, dei veri e propri tennis componibili dove ogni elemento è in oro e pietre preziose.

Puoi scoprire i bracciali Elements e tutti i loro preziosi componenti presso la nostra Boutique di Palestrina, Corso Pierluigi 67.
Ti aspettiamo!

Articoli recenti

Categorie